superiMonti.it

superimonti.it
Facebook superimonti   Youtube Nicola   Youtube Gianni

Quando prendi la tua attrezzatura, che sia uno zaino e una corda, un paio di sci e delle pelli o una mountain bike, parti, e quando superi i Monti ti senti di aver vissuto un'altra giornata speciale

Centro Valanghe di Arabba
Dolomiti Trail
Visita il sito Salomon
Visita il sito Suunto
Bressan Shoes
Appartamenti Kratter

   Trekking

Anello del Monte Siera + Creta Forata 2462m

Trekking

15/09/2011

Sappada borgata Bach

Creta Forata

ore:5:58

18,81 km

impegnativo

Veneto/Friuli Venezia Giulia

1186

2462

1576

banner link sito Garmin connect
Anello molto vario, pieno di sole, abbastanza lungo privo di difficolta per quasi tutto il percorso. Escluso la salita alla Creta Forata che nella parte intermedia ed in quella superiore, presenta due brevi tratti con delle facili roccette per cui si consiglia solo a chi possiede una certa esperienza in montagna, e un discreto/buon allenamento. Grazie alla posizione centrale ed isolata il panorama che offre la vetta notevole e ripaga ampiamente della fatica.

ITINERARIO: Da Sappada centro, borgata Bach, si scende al Piave, lo si supera su di un ponte, prendendo il sentiero 316, ben segnato, che sale nel bosco alternando strappi un p ripidi a lunghi falsipiani (in uno di questi a quota 1342 si incrocia il sentiero che proviene da Cima Sappada ( che noi faremo al ritorno). Poco dopo il sentiero si fa esposto ma largo e dotato di attrezzature fisse. Il sentiero continua a salire nel bosco dopo poche ripide svolte si giunge al secondo tratto esposto ma come il precedente atrezzato e molto facile. Da qui si arriva al bivio che porta al Passa dell'Arco. Tenersi sulla sinistra e dopo alcuni saliscendi si giunge al Passo Siera 1592m. Dal Passo si scende verso la Val Pesarina per circa 700m a quota 1500m prendere il sentiero 321 sulla vostra sinistra, che sale leggermente per poi ridiscendere lungo alcuni tornanti che in caso di terreno bagnato possono risultare scivolosi. Qui il sentiero riprende a salire lungo dei tornanti a tratti anche abbastanza ripidi con pezzi anche attrezzati ma non difficili. Si giunge quindi nel Vallone di Tul che vi conduce fino alla Forcella della Creta Forata 2099m. Dalla forcella si scende per circa 500m proprio alle basi del Creton di Tul (sittuato alla vostra destra) si lascia sulla sinistra il sentiero diretto lungo il Vallone e si prende a destra una traccia che risale verso sud lungo massi e detriti, in cima al quale si prende a sinistra verso il gigantesco cengione che traversa tutta la parete nord. Seguendo poi l'evidente sentierino si raggiunge per un canalino detritico all'intaglio di cresta che divide l'anticima dalla vetta. Qui la traccia rimonta a zig zag fino alla croce di vetta 2462m. Si ridiscente lungo l'itinerario di salita fino al vallone omonimo, qui seguire il sentiero 321 che scende al centro del vallone per poi salire leggermente verso sinistra lungo le Creste del Pettine e la terrazza del Pra Sartor, passando anche  un breva tratto attrezzato e a qualche tratto leggermente franoso. Giunti poi al Rifugio Monte Siera 1606 (chiuso nel periodo estivo) scendere lungo la pista da sci tenendo quella di sinistra (la turistica) per circa 900m a quota 1436m  prendere il sentiero sulla sinistra denominato Sentiero Rio Lech (cartello ed evidenti bollini gialli su alberi e massi) seguirlo interamente fino a collegarsi al sentiero che conduce al Passo Siera (fatto in precedenza) seguirlo al contrario rispetto a prima e scendere fino al fiume Piave per poi ritornare in paese.
sito ideato e creato da Giacomo Socci